Roger Waters, nel 2020 un tour negli USA 'più politico di 'Us + Them''

L'ex Pink Floyd ha le idee chiare su come 'partecipare', a modo suo, alla prossima corsa per la Casa Bianca
Roger Waters, nel 2020 un tour negli USA 'più politico di 'Us + Them''

Intervistato dall'edizione statunitense di Rolling Stone, il già bassista, cantante e autore dei Pink Floyd Roger Waters ha fatto sapere di avere in programma un tour nell'America del nord nel 2020, anno che vedrà gli elettori statunitensi tornare alle urne per eleggere il prossimo inquilino della Casa Bianca.

"Credo che il programma sia di fare trenta o quaranta concerti in nordamerica durante l'anno delle elezioni", ha spiegato Waters: "Più qualche concerto fuori, forse solo a Città del Messico. Quando vado negli USA voglio sempre andare in Messico, perché lì il pubblico è fantastico. Quindi faremo Canada, Stati Uniti e forse tre concerti a Città del Messico. E' tutto. Non posso fare un tour mondiale e nemmeno voglio farlo. Sarà uno spettacolo del tutto nuovo".

Lo show, ha promesso l'artista, sarà se possibile ancora più schierato di quello - già molto politicizzato - proposto nel corso del suo ultimo tour: "Sarà ancora più politico di 'Us + Them'. Stiamo giusto ascoltando le canzoni e pensando alle scalette. E stiamo decidendo come chiamarlo. Non dovrei dirvelo, ma non me ne frega un cazzo, perché probabilmente poi cambierà tutto, ma immaginate l'elicottero che arriva prima di 'Happiest Days' e 'Brick 2', con quel suono che tutti conosciamo e amiamo, e pensate a un megafono - sì, lo so che è una cosa della quale in passato si è abusato - e... 'This is not a drill' ['questa non è un'esercitazione']. 'Questa non è un'esecitazione': credo possa essere un buon titolo per il tour...".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.