'La reunion dei Soundgarden come tornare alla vita normale': il Chris Cornell che avremmo voluto per sempre

Rockol incontrò il frontman poco prima dell'uscita di "King Animal", l'album di inediti registrato dal gruppo di Seattle dopo il ritorno in attività di due anni prima...
'La reunion dei Soundgarden come tornare alla vita normale': il Chris Cornell che avremmo voluto per sempre

Correva l'anno 2012, e il sogno di tutti i nostalgici del grunge di vedere tornare in azione la band di "Superunknow" era già realtà da un paio d'anni. I Soundgarden, tuttavia, erano pronti a dimostrare che non si sogna mai troppo in grande: a sedici anni dall'ultimo album di inediti, "Down on the Upside", la band di Seattle sorprese i fan e il mondo intero con un album di inediti nuovo di zecca, "King Animal".

"Abbiamo avuto una pausa che ci ha permesso di rivitalizzarci e prepararci per ripartire", ci raccontarono Chris Cornell e Ben Shephard quando Rockol li incontrò per la presentazione del nuovo disco: "Nonostante la natura delle cose, si tratta del ritrovarsi di noi quattro. Non era qualcosa che riguardava l'etichetta, i management o gli avvocati... E' stato tornare a una vita normale. Ed è stato fantastico".

"King Animal", purtroppo, sarà anche l'ultimo album consegnato dai Soundgarden agli annali: il 18 maggio 2017 il frontman della band verrà trovato senza vita nella stanza del MGM Grand Hotel & Casino di Detroit, dove si era ritirato dopo essersi esibito con la sua band al Fox Theatre, sempre nella Motor City. Se sia stato un gesto deliberato, come sostenuto dalle autorità, o la conseguenza di una cura farmacologica mal tarata, come sostiene la vedova dell'artista Vicky, probabilmente non lo sapremo mai. Di certo in quella suite, nella primavera del 2017, si è chiusa una delle parabole più folgoranti e struggenti dell'epopea grunge.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.