Mario Lavezzi, un cofanetto e un tour per i cinquant'anni di carriera

Il compositore, cantautore e produttore milanese celebra l'importante anniversario con un box set e quattro serate evento: i primi dettagli
Mario Lavezzi, un cofanetto e un tour per i cinquant'anni di carriera

Il 21 settembre 1969 "Il primo giorno di primavera", brano scritto da Mario Lavezzi con Cristiano Minellono e Mogol per i Dik Dik, raggiungeva la prima posizione nelle classifiche italiane: a cinquant'anni di distanza il cantautore e produttore già nei Camaleonti e cofondatore insieme ad Alberto Radius e Vince Tempera dei Il Volo celebrerà l'anniversario con una cofanetto e un breve tour italiano.

Mentre al momento non sono stati forniti i dettagli del box-set, la cui pubblicazione dovrebbe avere luogo entro la fine del prossimo autunno, la serie di eventi ha già un calendario preciso: dopo la data inaugurale del prossimo 20 gennaio al Teatro Dal Verme di Milano, Lavezzi si esibirà al Teatro Duse di Bologna (il 24 gennaio), alla Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica di Roma (il 25 gennaio) e al Teatro Colosseo di Torino, il 31 gennaio. Nel corso delle serate - per le quali i biglietti sono già disponibili sul circuito TicketOne - Lavezzi passerà in rassegna, eseguendoli dal vivo, alcuni dei suoi più grandi successi, e racconterà alcuni passaggi della sua carriera con l'aiuto di testi inediti scritti insieme a Danilo Vizzini e Marzia Turcato: lo spettacolo, la direzione del quale è stata affidata al noto regista Duccio Forzano, prevede anche la proiezioni di filmati realizzati per l'occasione, e la presenza di ospiti a sorpresa diversi per ogni città.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.