Michael Jackson, il tribunale non ferma la causa per 'Leaving Neverland'

La giustizia americana non accoglie la richiesta del network di portare il procedimento giudiziario intentato dalla fondazione intitolata al Re del Pop su un binario morto. Ma...

Michael Jackson, il tribunale non ferma la causa per 'Leaving Neverland'

Il giudice del tribunale di Los Angeles George Wu ha rigettato l'istanza di estinzione presentata dal team legale della HBO per chiedere la fine del procedimento nei confronti di "Leaving Neverland", il controverso documentario nel quale Michael Jackson, a quasi dieci anni dalla sua scomparsa, è stato accusato di abusi sessuali su minori.

Il network, lo scorso agosto, aveva chiesto alla corte californiana di chiudere definitivamente la vertenza giudiziaria a carico del proprio lungometraggio appellandosi al Primo Emendamento della Costituzione americana, che garantisce la libertà di espressione: la causa legale era stata intentata dallo staff legale della fondazione intitolata allo scomparso Re del Pop, secondo i quali i contenuti di "Leaving Neverland" violerebbero un accordo di "non diffamazione" stretto tra lo stesso artista e il network nel 1992, nel quadro di un contratto più ampio stipulato per la concessione del materiale audio video al gruppo di una data - quella di Budapest - del Dangerous Tour.

Wu, pur non accogliendo la richiesta della HBO, ha ammesso che ci siano molte probabilità che la sua decisione possa venire ribaltata in sede di appello. Come riferisce Variety, il giudice ha ammesso come il dibattimento ormai sia trasceso dal merito del processo stesso: "Voi siete un grande azienda, loro sono un fondazione molto ricca", avrebbe detto Wu agli avvocati del network, "Questo, ormai, è uno scontro tra titani".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.