De Gregori: il fascino dell’imperfezione di Rimmel

Dalla chiacchierata con Francesco De Gregori, pubblicata sul numero 10 di Vinyl, sono emersi molti aneddoti interessanti riguardanti la sua produzione e la sua visione del far musica…
De Gregori: il fascino dell’imperfezione di Rimmel

L’album che ha reso popolare Francesco De Gregori, Rimmel del 1975, fu inciso su un registratore a 4 piste, una tecnologia già allora superata.
«Quel registratore a 4 piste fu trasformato in un 8 piste grazie a qualche strano marchingegno», ricorda De Gregori, che ha vissuto in prima persona l’evoluzione tecnologica delle sale di incisione, fra cui il passaggio, anni dopo, dalla tecnologia analogica a quella digitale, dalla registrazione su nastro a quella su file.

«Oggi, grazie a Pro Tools, puoi registrare un numero infinito di piste e hai sistemi di controllo e aggiustamento delle tracce che ti consentono di correggere e rifare le cose in continuazione, il che non è proprio sano», spiega, perché anche l’imperfezione ha un suo fascino.
«Produttore e fonico ti dicono: “Senti che il basso è leggermente spostato? Ora lo rimettiamo a posto”. Quando cominci a rimettere tutto a posto, però, non ti fermi più. Con il risultato che la musica che ottieni ti sembra giusta in quel momento, ma quando la riascolti dopo un anno capisci che non ha niente a che fare con i dischi che hai amato».

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

[di Claudio Todesco – articolo integrale pubblicato su Vinyl n.10]

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.