San Siro, il sindaco di Milano annuncia: 'Disposti a cederlo'

Una svolta, dopo mesi di confronti e scontri?

San Siro, il sindaco di Milano annuncia: 'Disposti a cederlo'

"Ci sono due ipotesi sul tavolo: uno stadio nuovo a San Siro o uno stadio a Sesto San Giovanni. Io ne aggiungerei una terza: noi siamo disponibili a cedere San Siro, qualora si volesse considerare anche l'ipotesi di San Siro". Lo ha detto oggi il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in occasione di un incontro con i giornalisti. Spiegato in altre parole: il Comune di Milano è disposto a vendere la struttura a Inter e Milan, sfilandosi così dalle vicende relative alla demolizione dello stadio, voluta dalle due società di calcio. "Le società potranno legittimamente scegliere: se preferiscono, per le loro ragioni, costruire uno stadio nuovo, se ne ragionerà. Io non posso che cercare di favorirle con tutte le ipotesi e, a questo punto, mi viene da offrire anche questa possibilità", ha aggiunto Sala, ribadendo che la costruzione del nuovo stadio al posto di quello attuale è una possibilità che al Comune non sarebbe gradita, "però qui stiamo parlando di società private che, nel loro legittimo interesse, potrebbero fare anche una cosa del genere". A detta di Sala, la stima di San Siro si aggirerebbe intorno ai 70 milioni di euro.

La Scala del Calcio - così è stato ribattezzato lo stadio milanese - oltre ad aver ospitato partite che hanno fatto la storia del calcio, nel corso degli anni è stato anche teatro di diversi concerti di star nazionali e internazionali del pop e rock entrati nella leggenda: su tutti, Springsteen, U2, Rolling Stones e tra gli italiani Ligabue e Vasco (che detiene il record di 29 concerti in 29 anni).

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.