Ariana Grande Lana Del Rey Miley Cyrus: guarda il video di “Don’t Call Me Angel”

E' stata pubblicata la clip del tema del nuovo film dedicato agli 'angeli di Charlie' in uscita a novembre.

Ariana Grande Lana Del Rey Miley Cyrus: guarda il video di “Don’t Call Me Angel”

Il primo film dedicato alle Charlie's Angels uscì nel 2000 ed ebbe il supporto musicale delle Destiny's Child. Il tema del nuovo capitolo cinematografico, in uscita il prossimo 15 novembre, intitolato “Don’t Call Me Angel”, è interpretato da un terzetto d'eccezione: Ariana Grande, Lana Del Rey e Miley Cyrus.

Più sotto potete vedere il video della canzone inclusa nel film scritto e diretto da Elizabeth Banks con gli 'angeli' interpretati dalle attrici Kristen Stewart, Naomi Scott ed Ella Balinska.

Lana Del Rey a fine agosto ha pubblicato il suo nuovo album, “Norman Fucking Rockwell” e sarebbe pronta a pubblicare un nuovo album nel 2020. Miley Cyrus, invece, ha presentato, ai recenti MTV VMA, per la prima volta dal vivo, “Slide Away”.

Guarda il trailer del film.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.