Britney Spears ha una nuova tutrice legale

Il padre Jamie rinuncia al ruolo di responsabile della figlia (per motivi di salute), e il tribunale passa l''incarico' a Jodi Montgomery. Almeno fino al prossimo 31 gennaio

Britney Spears ha una nuova tutrice legale

E' Jodi Montgomery la nuova tutrice legale di Britney Spears: la cantante americana, sottoposta dalla giustizia USA a tutela permanente dal 2008, sarà ora seguita dalla sua collaboratrice, che resterà "in carica" - almeno stando alle indicazioni del tribunale - fino al prossimo 31 gennaio, quando la legge degli Stati Uniti chiederà una riconferma del ruolo.

Da dieci anni a questa parte era stato il padre della cantante, Jamie Spears, ad assumersi l'incarico: tuttavia solo pochi giorni fa nei confronti dell'uomo era stata emessa un'ordinanza restrittiva che lo obbligava ad avvicinare i suoi nipoti, Sean e Jayden, per sospetti episodi di violenza ai loro danni. L'uomo, successivamente, aveva rinunciato alla tutela legale della figlia - ufficialmente per "ragioni di salute" - indicando proprio la Montgomery, descritta come un'assistente di lunga data della figlia, come designata al compito.

Ora tutti i poteri di tutela legale nei confronti della Spears sono stati assegnati alla Montgomery, che - come previsto dalla legge americana - potrà, oltre che amministrare le finanze della sua tutelata - anche proibirle di frequentare persone, disporre nei suoi confronti una serveglianza 24 ore su 24, fare da rappresentante legale e ottenere informazioni riservate sul suo stato di salute.

La Spears era stata ricoverato all'inizio dello scorso aprile in una clinica psichiatrica: nonostante la stessa cantante avesse rassicurato i fan circa le proprie condizioni di salute, il suo collaboratore Larry Rudolph - solo lo scorso maggio - aveva rilasciato alla stampa dichiarazioni molto preoccupanti circa lo stato di salute della sua assistita.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.