Primavera Sound, salta la prima edizione a Londra

I titolari del marchio avevano già messo le mani su una venue nella capitale inglese per il prossimo mese di giugno, ma i tempi troppo stretti hanno costretto i promoter al passo indietro

Primavera Sound, salta la prima edizione a Londra

Gli organizzatori del Primavera Sound stavano lavorando in gran segreto a un'edizione britannica del festival che dal 2001 anima l'inizio delle estati di Barcellona e Porto - e che, dal 2020, debutterà anche a Los Angeles, il 19 e 20 settembre del prossimo anno, in collaborazione con Live Nation - ma problemi di carattere tecnico hanno costretto i promoter ad abortire l'iniziativa.

Lo raccontano le edizioni online di IQ Mag e Billboard USA: lo staff del festival era già riuscito ad assicurarsi lo spazio Drumsheds a Meridian Water, nella zona nord di Londra, venue dalla capacità di circa 10mila persone. Purtroppo, però, ritardi nell'ottenimento dei permessi indispensabili a fare partire la macchina organizzativa in vista dell'evento impedito ai promoter di mettere in moto la propria squadra e confermare l'appuntamento in calendario.

"Gli organizzatori vogliono che tutto sia perfetto", ha spiegato una fonte anonima a IQ Mag: "Avrebbero potuto farlo già l'anno prossimo, ma ora pare che l'idea sia quella di aspettare il 2021".

Le prossime edizioni europee del Primavera si terranno a Barcellona, tra i prossimi 4 e 6 giugno, e a Porto, in Portogallo, tra i prossimi 11 e 12 giugno 2020: al momento gli unici headliner confermati sono i Pavement, che si riuniranno per due speciali apparizioni appositamente per le due manifestazioni.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.