USA, la cantante country Kylie Rae Harris morta in un incidente stradale

L'artista stava viaggiando alla volta di un festival a Taos, in New Mexico. Nel suo ultimo tweet la paura di restare a secco: 'Abbiamo 46 miglia di autonomia, e il prossimo distributore è a 36 miglia...'

USA, la cantante country Kylie Rae Harris morta in un incidente stradale

Kylie Rae Harris, trentenne cantante country tornata recentemente a segnalarsi sul mercato discografico con un EP eponimo, ha perso la vita nella notte di ieri, mercoledì 4 settembre, mentre viaggiava in auto sulla strada statale 522 in New Mexico, negli Stati Uniti. A confermare la notizia è stato l'entourage della stessa artista all'edizione americana di Billboard. Secondo una prima ricostruzione dell'incidente riferita dall'Associated Press, nello schianto - la cui dinamica è ancora da accertare - oltre alla Harris ha perso la vita anche un sedicenne che si trovava alla guida di un'altra dei tre veicoli coinvolti nello scontro (negli USA è permesso ai sedicenni prendere la patente di guida).

L'ultimo post pubblicato dalla cantante sul proprio canale Twitter ufficiale lascia intendere che l'auto sulla quale stava viaggiando stesse finendo il carburante:

"Abbiamo 46 miglia di autonomia, e la stazione di benzina più vicina è a 36", ha scritto la Harris, che poco prima, sul proprio canale Instagram, aveva pubblicato una storia dove raccontava di aver perso diversi parenti - compreso suo padre - nella stessa zona che stava attraversando in auto, e nella quale ha perso la vita lei stessa:

"Sono appena arrivata a Taos per suonare a un festival. Amo questo festival, ma per quelli di voi che non ne sono al corrente: i miei nonni vivevano qui, mio zio ci vive ancora, ma tutti quelli che conoscevo qui sono morti, compreso mio padre - ed escluso mio zio. (...)", racconta la Harris: "Sto guidando da dodici ore, potreste credere che sia stancante e noioso, ma le ultime due ore, viaggiando per queste montagne, ricordandomi di quanto - da piccola - passavo per questi posti seduta nel sedile posteriore dell'auto con mio padre - ho capito che non c'è posto migliore di questo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.