R.E.M., ecco la nuova versione di "What's The Frequency, Kenneth?"

Il primo estratto dalla ristampa di "Monster" in arrivo a novembre. Il gruppo ha remixato l'album originale: chitarre più pulite e maggiore enfasi sulla voce di Michael Stipe
R.E.M., ecco la nuova versione di "What's The Frequency, Kenneth?"

Ieri vi abbiamo raccontato i dettagli di "Monster 25", la ristampa dell'album dei R. E.M. originariamente pubblicato nel '94: un box di 6CD, che conterrà demo, live e quant'altro. La particolarità della pubblicazione del gruppo di Athens, che arriva il 1° novembre, è che conterrà una nuova versione dell'album, remixata dal produttore originale, Scott Litt. Secondo le note di copertina, 

La versione originale  era densa di chitarre e feedback con la voce mixata all'interno del muro di suono. In questa versione alternativa le chitarre sono state messe più indietro nel mix e la voce è stata spinta in avanti per creare un suono più aperto e dare spazio ai testi, spesso rivelatori 

La band ha diffuso un primo esempio, "What's The Frequency, Kenneth?": in questo remix la canzone perde gli effetti di distorsione e il "tremolo" della chitarra di Peter Buck, e mette Michael Stipe in evidenza. Al tempo, il disco venne molto criticato per questo suono "carico", soprattutto dai fan recenti che avevano scoperto la band con "Out of time" e "Automatic for the people".  

Caricamento video in corso Link

ecco invece la versione originale, per chi vuole fare un confronto

Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Mike Mills e Michael Stipe raccontano l'eredità del gruppo
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.