Milano, DrefGold a processo per possesso di stupefacenti

Rinviato a giudizio il trapper: nella sua abitazione le autorità hanno trovato oltre 110 grammi di droghe leggere e 12mila euro in contanti. Lui ammette il possesso, ma nega il fine di spaccio

Milano, DrefGold a processo per possesso di stupefacenti

DrefGold, trapper - all'anagrafe Elia Specolizzi - già collaboratore di Sfera Ebbasta, è stato rinviato a giudizio dal tribunale di Milano per possesso di stupefacenti: l'artista è stato arrestato dalla polizia dopo che, durante una perquisizione presso il domicilio che il cantante occupa a Pero, nell'hinterland del capoluogo lombardo, gli agenti hanno rinvenuto 110 grammi tra hashish e marijuana e 12mila euro in contanti. Il fermo è avvenuto nel corso della mattina dello scorso venerdì, 23 settembre.

Specolizzi - riferisce l'edizione online di Repubblica - nel corso dell'udienza di convalida del fermo ha ammesso il possesso di stupefacenti, ma solo per uso personale: "E' un consumatore di cannabis e la sostanza era per uso personale", ha spiegato il legale del rapper Niccolò Vecchioni. I contanti, sempre secondo la versione fornita dall'imputato, sarebbero il frutto dei cachet riscossi durante le sue serate dal vivo. La prima udienza del processo è fissata per il prossimo 12 settembre: fino ad allora, a DrefGold è stato imposto l'obbligo di firma presso il locale commissariato di polizia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.