Jovanotti e Messner: stretta di mano a Plan de Corones, ma... - AGGIORNAMENTO

Dopo le polemiche per la data sulle Dolomiti del Jova Beach Party, il grande scalatore e Lorenzo si sono incontrati, ma Messner non cambia idea

Jovanotti e Messner: stretta di mano a Plan de Corones, ma... - AGGIORNAMENTO

Oggi, 24 agosto, si sta tenendo la data del Jova Beach Party a Plan de Corones, sulle Dolomiti - l'unico concerto in montagna del tour di Lorenzo Cherubini.

Il meteo non è particolarmente favorevole (il maltempo, con nebbia e pioggia, si fa sentire già da stamani), ma i 28.000 fan che hanno acquistato il biglietto non si sono fatti certo intimorire, anche se la temperatura si aggira intorno ai 10 gradi

Prima dell'inizio dello show, però, c'è stato un momento speciale di Jovanotti con l'alpinista Reinhold Messner: quest'ultimo ha chiesto di incontrare l'artista.

L'attimo è stato immortalato in foto e Jova su Instagram ha scritto, pubblicando lo scatto:

Non c’è montagna più alta di quella che non scalerò” ma lui le ha scalate tutte!

Sembrava, quindi che fosse chiusa la diatriba a base di polemiche sull'impatto ambientale dello show in alta quota che ci sono state nelle scorse settimane. In realtà, a poche ore dalla diffusione della foto da parte delle maggiori agenzie di stampa, giunge un'intervista della Gazzetta dello Sport a Messner che muta decisamente la prospettiva.

L'alpinista, infatti, dice di non avere cambiato idea a proposito del concerto in quota e ridimensiona il valore della foto:

Questa mattina sono salito proprio per vedere cosa stava succedendo. Ho incontrato per pochi minuti Jovanotti, contro il quale e contro la cui musica, come avevo già detto, non ho niente. Anche perché non la conosco, a essere sincero. Ci siamo salutati, ma ribadisco che non ha senso organizzare un simile evento lassù.

Messner ha anche aggiunto:

[...] tutto il terreno era già rovinato prima ancora che cominciasse il concerto, per esempio. Inevitabile con così tante persone, migliaia, riunite per ore. E poi era una cosa così kitsch… Ma a parte questo, il problema vero, prima ancora dell’impatto della musica sparata ad alto volume, che non sono rimasto ad attendere e che è in piena contraddizione con l’alta quota, dove si dovrebbe apprezzare il silenzio che manca nelle città e nelle valli, il problema vero, dicevo, è che tutta quella gente non ha avuto modo di apprezzare il fatto di essere in montagna.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.