Domenico Modugno, la Cassazione riconosce Fabio Camilli come figlio legittimo

La sentenza pone fine a un contenzioso legale durato 18 anni

Domenico Modugno, la Cassazione riconosce Fabio Camilli come figlio legittimo

La prima sezione civile della Corte di Cassazione ha riconosciuto l'attore Fabio Camilli come figlio legittimo di Domenico Modugno: lo riferisce l'agenzia ANSA. La sentenza ha chiuso definitivamente una battaglia legale tra l'artista e gli eredi della voce di "Nel blu dipinto di blu" in corso ormai da diciotto anni.

"Ho dovuto fare una battaglia per poter affermare chi era mio padre", ha dichiarato all'ANSA Camilli: "E' stato un viaggio faticoso ed estenuante. Ringrazio il mio amico e avvocato Gianfranco Dosi. Il procedimento di riconoscimento di paternità della durata media di 4-5 anni si è trasformato per me in un percorso a ostacoli lungo (e credo sia un record) 18 anni. Comunque ce l'ho fatta, è finita. Sono molte le persone che dovrò ringraziare per essermi state vicine in questi anni".

Camilli è figlio di Modugno e della ballerina, coreografa e regista Maurizia Calì: nel 2001 l'attore dichiarò di essere pronto a sottoporsi al test del DNA per fugare ogni dubbio in merito all'identità del proprio padre, autore - insieme a Franco Migliacci, di "Nel blu dipinto di blu", brano vincitrice di due premi Grammy nel 1959 e tra i brani italiani più eseguiti a livello internazionale. La stessa Corte di Cassazione, nel 2015, aveva riconosciuto il disconoscimento della parternità da parte di quello che si pensava essere il genitore biologico di Camilli, Romano Camilli.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.