Addio a Peter Fonda: ‘Easy Rider’ e quella notte con i Beatles

L’ attore e regista statunitense aveva 79 anni

Addio a Peter Fonda: ‘Easy Rider’ e quella notte con i Beatles

L’attore e regista statunitense Peter Fonda – famosa la sua interpretazione protagonista nel film ‘Easy Rider’ del 1969, a cui partecipò anche come produttore - è scomparso lo scorso 16 agosto; a darne la triste notizia è stata la famiglia. Così recita il messaggio riportato dall’edizione online di Fox news:

In uno dei momenti più tristi della nostra vita, è difficile trovare le parole più appropriate per esprimere il dolore nei nostri cuori. Vi chiediamo rispetto per la nostra privacy e, mentre piangiamo la scomparsa di questo uomo dolce e benevolo, desideriamo anche che tutti celebrino il suo spirito indomito e il suo amore per la vita. In onore di Peter, vi invitiamo a brindare per la libertà.

Peter Fonda – produttore e attore principale del film “Easy Rider”, la cui colonna sonora presenta anche la canzone “Born to be Wild” degli Steppenwolf – è stato anche protagonista di un aneddoto risalente al 1965 che lo ha visto in compagnia di John Lennon, George Harrison, Paul McCartney e Ringo Starr – dal quale ha tratto ispirazione Lennon per una frase del testo di “She said she said”.

I Beatles, durante i giorni di riposo dal loro tour negli Stati Uniti, non poterono lasciare la casa presa in affitto al 285 di Benedict Canyon Drive a Beverly Hills perché l’abitazione fu immediatamente presa d’assalto dai fan. Così i Fab Four invitarono diversi amici a fargli visita tra cui anche Peter Fonda e David Crosby dei Byrds.
Era il 24 agosto 1965, John Lennon e George Harrison – che mesi prima avevano provato per la prima volta l’LSD – volevano vivere l’esperienza derivante dall’assunzione dell’acido insieme ai loro compagni di band. Durante la festa che animò la casa a Beverly Hills i presenti, tra cui lo stesso attore americano e il cantante dei Byrds, assunsero l’acido e fecero esperienza di un trip per tutta la notte insieme a Lennon, Harrison e Starr. Paul McCartney, invece, si rifiutò di provare l’LSD.
Come riportò lo stesso attore e regista statunitense sulla rivista americana Rolling Stone - Peter Fonda, sotto effetto di acido, stava confortando Harrison, sopraffatto dalla paura di morire, raccontandogli che - visto l'incidente avuto da bambino, per cui rischiò di morire a causa di un colpo d'arma da fuoco auto-inflitto - sapeva come ci si sentisse a essere morto. Lennon, di questo episodio, raccontò in seguito di essere stato infastidito da Peter Fonda e dal suo continuo ripetere “I know what it’s like to be dead”, "So cosa si prova a essere morto", e di avergli chiesto di abbandonare la festa perchè disturbava il momento. 

Da quell'esperienza con l'LSD e da quella notte, Lennon ha tratto ispirazione per il testo della canzone inclusa nell'album "Revolver" del 1966:

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.