Jovanotti a Vasto, gli ambientalisti: 'Moria di pesci'. E tirano in ballo la Commissione Europea

La spina nel fianco del cantautore, attaccato nuovamente dagli attivisti in attesa di scoprire quale sarà il destino del "Jova Beach Party" a Vasto.
Jovanotti a Vasto, gli ambientalisti: 'Moria di pesci'. E tirano in ballo la Commissione Europea

Gli ambientalisti abruzzesi continuano a portare avanti la loro battaglia contro la tappa di Vasto del "Jova Beach Party", il cui destino è al momento incerto (nonostante manchino meno di dieci giorni all'evento, programmato per il prossimo 17 agosto). E in attesa di scoprire se lo spettacolo sarà confermato o meno - i nodi verranno sciolti domani, venerdì 9 agosto, dopo la fumata nera dell'incontro di ieri in prefettura tra le varie parti coinvolte nella realizzazione dello stesso - minacciano di essere pronti a rivolgersi addirittura alla Commissione Europea qualora la Regione Abruzzo decidesse di non intervenire sulla faccenda bloccando di fatto i lavori per il concerto del cantautore.

La Stazione Ornitologica Abruzzese, associazione che riunisce ornitologi e appassionati dell'avifauna di L'Aquila e dintorni, tramite una lunga nota - riportata dalle principali testate locali - oggi ha ribadito nuovamente la sua posizione sul "Jova Beach Party" a Vasto, giudicando come "desolante il quadro che sta emergendo a Vasto sulla questione di Fosso Marino, tombato dal comune tagliando tutta la vegetazione naturale, e del connesso concerto di Jovanotti".

Gli ambientalisti fanno sapere che stanno predisponendo un nuovo esposto, il terzo sulla vicenda del "Jova Beach Party" dopo quelli già presentati nelle scorse settimane, e nelle ultime righe del loro comunicato alludono alla possibilità di rivolgersi alla Comunità Europea citando due direttive comunitarie del 1992 e del 2001, qualora la Regione decidesse di non intervenire per la corretta applicazione delle stesse norme.

Gli stessi attivisti hanno denunciato via social una moria di pesci di varie specie a Fosso Marino, la località di Vasto che dovrebbe ospitare il "Jova Beach Party" il 17 agosto, nelle pozze lasciate a seguito dell'intervento con i mezzi meccanici durante i lavori per preparare l'area: "Stupisce la mancata prevenzione nonostante avessimo avvertito da oltre un mese tutti gli enti sulla presenza di specie animali e vegetali da tutelare. Tra l'altro la presenza di giovani anguille testimonia l'importanza di questi piccoli fossi per specie molto importanti per l'economia ittica che stanno subendo un decremento notevole in tutta Europa", commentano, "ovviamente il tutto confluirà nell'esposto conclusivo che stiamo preparando come ricordato nel precedente comunicato".

Dall'archivio di Rockol - racconta il tour sulle spiagge, il "Jova Beach Party"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.