File sharing, una raffica di nuove denunce (26 in Italia)

Nuovo blitz dell’industria discografica internazionale contro i “file sharer” che diffondono abusivamente musica su Internet: e le denunce delle forze dell’ordine riguardano stavolta anche 26 cittadini italiani utenti di programmi peer-to-peer come KaZaA/iMesh, eDonkey, eMule, DirectConnect, BitTorrent, OpenNap, WinMX, Winny e Gnutella (Bearshare, Limewire).

L’operazione rientra nell’ambito di una nuova offensiva internazionale coordinata dall’IFPI (Federazione Internazionale dell’Industria Discografica) che ha interessato 11 paesi asiatici ed europei (per la prima volta anche Olanda, Finlandia, Irlanda e Islanda) per un totale di 963 azioni legali “ad personam”. In Italia diventano così 63 gli individui raggiunti dall’accusa di violazione dei diritti d’autore e dei copyright musicali, dopo i 37 denunciati già l’anno scorso: di questi, circa un quinto ha versato le sanzioni amministrative previste dalla legge ed è in attesa del procedimento penale. “Nelle prossime settimane”, avverte il direttore generale di FIMI Enzo Mazza, “altri soggetti saranno perseguiti per violazione sistematica delle norme”.
Tra i sanzionati negli altri paesi, ricorda un comunicato diramato dalla stessa FIMI, ci sono anche “un giudice tedesco, un cuoco francese e un consigliere comunale britannico, tutti responsabili di aver condiviso illegalmente on-line brani musicali in quantità variabile da qualche centinaia a decine di migliaia”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.