Aretha Franklin: è mistero sul testamento. Il giudice non si fida e...

Uno dei figli sostiene di essere stato nominato amministratore del patrimonio ereditario della cantante. Gli altri lo hanno trascinato in tribunale.

Aretha Franklin: è mistero sul testamento. Il giudice non si fida e...

È mistero sul testamento di Aretha Franklin, la grande diva della musica black scomparsa lo scorso anno.

I tre testamenti rinvenuti nella casa di Detroit lo scorso maggio hanno acceso una lite tra i quattro figli della cantante, Clarence, Edward, Teddy White Jr. e Kecalf e la vicenda è finita ora nelle aule del tribunale di Oakland County.

Secondo quanto si legge dai documenti, la Franklin avrebbe nominato Kecalf amministratore del suo patrimonio ereditario, che ammonta a milioni di dollari.

I legali della società che sta attualmente gestendo per conto di sua nipote Sabrina l'eredità della voce di "Respect", però, hanno seri dubbi sul contenuto dei testamenti e credono che a scrivere quelle pagine non sia stata Aretha Franklin. E così anche il giudice chiamato ad esprimersi sul caso, che secondo quanto riferiscono testate internazionali - a partire da Billboard - starebbe valutando l'ipotesi di avvalersi della consulenza di un esperto forense di calligrafia.

Era stato lo stesso Kecalf, lo scorso maggio, a presentare istanza contro la nomina di Sabrina Owens a gestore della Aretha Franklin, sostenendo che la madre in uno dei testamenti aveva affidato a lui il compito di gestire il patrimonio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.