FUGA acquisisce Songspace

La piattaforma con sede a Nashville migliora la sua offerta grazie a FUGA.

FUGA acquisisce Songspace

FUGA, società che amministra i diritti di oltre 4,5 milioni di brani su più di 260 piattaforme a livello mondiale, ha acquisito Songspace, piattaforma con sede a Nashville di gestione di diritti e flusso di lavoro utilizzata da etichette, editori, artisti e cantautori che - tra le altre funzionalità - aiuta a raccogliere accuratamente royalties attraverso la registrazione, l'analisi e il tracciamento delle opere. Songspace resterà comunque una piattaforma autonoma, ma riceverà investimenti importanti da parte di FUGA, con l'intenzione di migliorare l'offerta.

Tra i tanti clienti di Songspace ci sono anche società come Big Deal Music (St. Vincent, John Ryan, The Afghan Whigs), Dualtone Records (The Lumineers, Delta Spirit, Shakey Graves), TMWRK Management (Diplo, Major Lazer) e Two Chord GA Music (Dallas Davidson). L'operazione porta così Fuga a riunire i suoi oltre 500 clienti con quelli della piattaforma.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.