“Fai Volare La Tua Musica”: luci puntate su Lino Muoio

“Fai Volare La Tua Musica”: luci puntate su Lino Muoio

Pasquale Muoio inizia a suonare la chitarra a 16 anni. Nel 2000 fa parte dei Blue Stuff. Dal 2005 suona strumenti come lap steel, ukulele, banjo e mandolino. Nel 2008 esce il suo primo disco “Blues on me” e nel 2012 “Mandolin Blues”. Nel 2016 “Mandolin Blues-The Piano Sessions” con Mario Donatone. Nel 2017 lavora a “Mandolin Blues–The Acoustic Sessions”.

Relativamente al brano vincitore, Lino dichiara:

“Il Blues racconta la vita di tutti i giorni, dalla malinconia alla rabbia, dalla tristezza alla spensieratezza. E quando si hanno i Blues li si può anche esorcizzare con.. un fischio. Il brano nasce come tributo ad un artista sconosciuto, Whistling Alex Moore, che ha fatto del fischio il suo tratto distintivo. Se hai i Blues e non sai cosa dire… Fischiali!"

Il profilo completo di Lino Muoio è disponibile qui.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.