Paolo Conte: 'Musicalmente stiamo andando a fondo'

A colloquio con Massimo Cotto, il cantautore astigiano si mostra tutto meno che ottimista sul futuro della musica...

Paolo Conte: 'Musicalmente stiamo andando a fondo'

"Musicalmente dove stiamo andando?". "A fondo". Con questa amara osservazione si conclude la lunga intervista che Paolo Conte ha rilasciato allo scrittore, giornalista e conduttore radiofonico Massimo Cotto per Il Messaggero. Nel corso della conversazione il maestro astigiano ha discusso di molti aspetti del suo lavoro, della sua arte e della sua carriera. Vi proponiamo, di seguito, una selezione di passaggi particolarmente significativi:

[Francesco De Gregori] Voleva scusarsi [con me] per aver eseguito in stile rock "Un gelato al limon", nel disco "Banana Republic", con Lucio Dalla. Continuava a ripetere: "Mi perdonerai? Mi perdonerai?". L'ho tranquillizzato. Gli ho detto che per me era un onore. Peccato che da tantissimo tempo io e Francesco non ci vediamo, lo stimo molto.

Non amo tanto raccontarmi in posti diversi da una canzone. In passato l'ho fatto, mi sono aperto. Il fatto è che ci sono artisti che vogliono essere compresi. Io penso alla bellezza di non essere capito nemmeno da me. Non sono per niente sicuro di voler sapere chi sono.

Ho amato il jazz alla follia, ma, criticamente, affermo che un certo jazz, soprattutto mainstream, ha esercitato, e continua a farlo, una pessima influenza sulle altre musiche. Il jazz è un denudatore della sostanza musicale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
21 mar
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.