Mick Jagger protagonista del nuovo film di Giuseppe Capotondi

Il frontman dei Rolling Stones interpreterà il collezionista d'arte Joseph Cassidy in "The Burnt Orange Heresy": i primi dettagli

Mick Jagger protagonista del nuovo film di Giuseppe Capotondi

Già impegnato sui set dal 1969 - anno di pubblicazione di "Umano, non umano" di Mario Schifano, che lo vide tra i protagonisti - fino al recente "La rapina perfetta" del 2008 con Jason Statham, Mick Jagger tornerà a segnalarsi all'attenzione del pubblico cinematografico con "The Burnt Orange Heresy", il nuovo film del regista italiano Giuseppe Capotondi che verrà presentato in anteprima al prossimo festival del Cinema di Venezia: nella pellicola il frontman dei Rolling Stones interpreterà Joseph Cassidy, un collezionista d'arte che ingaggerà una coppia - interpretata da Claes Bang ed Elizabeth Debicki - per rubare un'opera a un celebre artista, che nel lungometraggio - tratto dall'omonimo volume dello scrittore americano Charles Willeford - avrà il volto di Donald Sutherland. Del cast farà parte anche Alessandro Fabrizi, già segnalatosi nei film "Il talento di Mr. Ripley" e "The International".

La pellicola, definita da Capotondi come un "thriller erotico neo-noir", sarà proiettata in anteprima il prossimo 7 settembre in occasione della giornata di chiusura del prossimo Festival del Cinema nel capoluogo veneto: secondo quanto riferito da fonti stampa americane, le riprese del lavoro avrebbero avuto luogo - in parte anche sul lago di Como - prima dell'operazione al cuore subita da Jagger lo scorso mese di aprile.

Il settantacinquenne artista è attualmente impegnato nel tour americano della sua band, che si concluderà il prossimo 31 agosto a Miami, in Florida.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.