Paul McCartney ha scritto le canzoni per un musical

Tratto dal film “La vita è meravigliosa” di Frank Capra

Paul McCartney ha scritto le canzoni per un musical

“La vita è meravigliosa” (“It’s a wonderful life”), di Frank Capra, è un film del 1946 interpretato da James Stewart diventato un classico e un appuntamento fisso per le programmazioni televisive del periodo natalizio. La trama, come la sintetizza WIkipedia, è incentrata su George Bailey, un uomo nato e cresciuto in una piccola cittadina rurale che, dopo aver rinunciato per tutta la vita a sogni e aspirazioni pur di aiutare il prossimo, colto dalla disperazione, è sul punto di suicidarsi la sera della vigilia di Natale. In suo soccorso, grazie alle preghiere sue e di amici e familiari, arriverà un angelo custode mandato da Dio; la sceneggiatura del film, scritta da Frank Capra, è a sua volta tratta dal racconto “The greatest gift”, scritto nel 1939 da Philip Van Doren.  
Il produttore britannico Bill Kenwright (“Billy Eliot - The Musical”, scritto con Elton John), grande estimatore del film, aveva già chiesto anni fa a Capra i diritti della sceneggiatura per un adattamento a musical, ma si era visto rispondere negativamente. Qualche anno più tardi la Paramount, la casa cinematografica produttrice del film, si è messa in contatto con Kenwright offrendogli i diritti per trarre un musical dal film.
Kenwright pensò immediatamente a Paul McCartney per la scrittura delle canzoni del musical; lo contattò nel 2016.
Due anni dopo, ha raccontato il produttore, ha ricevuto via email la prima canzone, quella di apertura: e ne è stato entusiasta.
Paul McCartney:

“L’idea di scrivere un musical non mi aveva mai particolarmente attratto. Ma dopo l’incontro con Bill e Lee Hall ho cominciato a pensare che potesse essere interessante e divertente. E quella di ‘La vita è meravigliosa’ è una storia universale”.


In effetti, del resto, l’educazione musicale di McCartney, mediata dal padre Jim, si è nutrita anche di canzoni da musical, e la vena narrativa dell’ex Beatle ha spesso sfiorato episodi da musical (basti pensare a “When I’m sixty-four” o a “Maxwell’s Silver Hammer”, o a canzoni da lui solo cantate con i Beatles come “Till there was you”, che proprio di un musical (“The music man”) faceva parte.

I testi delle canzoni sono scritti da McCartney con Lee Hall, che è anche l'autore del libretto del musical.
Johnny Oleksinski, il giornalista del “New York Post” che ha avuto la possibilità di ascoltare i provini della decina di canzoni già scritte da McCartney, li definisce “stupefacenti”: “Sembrano un album inedito dei Beatles”, ha scritto.
Al momento non ci sono ancora date previste per l’andata in scena del musical, ma è probabile che debutterà a Londra nel 2020, in un teatro del West End, prima di arrivare a Broadway.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.