"No nominale, no secondary": Assomusica e i promoter contro la norma Battelli

In una conferenza stampa, i promoter paventano gli effetti della nuova norma: un aumento di 8-10€ del costo dei biglietti, code lunghe ai concerti, difficoltà nel cambiare il nominativo e diminuzione dei ricavi del settore.
"No nominale, no secondary": Assomusica e i promoter contro la norma Battelli

"No nominale, no secondary” - il titolo della conferenza stampa indetta da  Assomusica non lasciava spazio a dubbi sull’approccio degli organizzatori di concerti alla questione dell'introduzione del biglietto nominale: la legge numero 145 approvata lo scorso mese di dicembre è operativa dal 1 luglio per i concerti sopra le 5.000 persone. All’incontro con i media, oggi 8 luglio in un hotel milanese, erano presenti pressoché tutti i responsabili dei principali promoter Italiani: D’Alessandro e Galli, Friends & Partners, International Music & Arts, Live Nation, OTR, Ponderosa, Trident, Vertigo, Vivo Concerti. La categoria degli organizzatori si è ricompattata contro una legge definita "Demagogica", "Un'idiozia", "Già fallita ad una settimana dall'entrata in vigore".

    "No nominale, no secondary” - il titolo della conferenza stampa indetta da  Assomusica non lasciava spazio a dubbi sull’approccio degli organizzatori di concerti alla questione dell'introduzione del biglietto nominale: la legge numero 145 approvata lo scorso mese di dicembre è operativa dal 1 luglio per i concerti sopra le 5.000 persone. All’incontro con i media, oggi 8 luglio in un hotel milanese, erano presenti pressoché tutti i responsabili dei principali promoter Italiani: D’Alessandro e Galli, Friends & Partners, International Music & Arts, Live Nation, OTR, Ponderosa, Trident, Vertigo, Vivo Concerti. La categoria degli organizzatori si è ricompattata contro una legge definita "Demagogica", "Un'idiozia", "Già fallita ad una settimana dall'entrata in vigore".

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.