Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 06/07/2019

Guai per Viagogo in Inghilterra

Il noto sito di secondary ticketing rischia di finire in tribunale nel Regno Unito

Guai per Viagogo in Inghilterra

L'autorità britannica che vigila sul mercato è intenzionata a portare Viagogo - il noto operatore in ambito di secondary ticketing - davanti a un giudice. Il motivo è che l'azienda avrebbe ripetutamente ignorato gli avvertimenti di adeguarsi alla corrente normativa vigente nel Paese.

Ora Viagogo rischia un'azione legale e un processo, a meno che in extremis cambi alcuni aspetti del proprio modo di fare business. Se poi il processo dovesse trovare l'azienda colpevole, c'è il rischio di multe salate e i vertici potrebbero addirittura finire dietro le sbarre.

Il sito con sede in Svizzera è nell'occhio del ciclone perché secondo gli accusatori sarebbe d'accordo con i "bagarini" per far alzare i prezzi dei biglietti; inoltre pare non abbia dato in maniera sufficientemente chiara comunicazione del fatto che alcuni eventi non accettano biglietti rivenduti, quindi l'acquirente potrebbe essere escluso dalla partecipazione, nonostante abbia pagato. Per finire, si imputa a Viagogo la colpa di non fornire informazioni veritiere sul numero di biglietti a disposizione.