Queen, Brian May suona 'We Are the Champions' con Vittorio Grigolo (per Buzz Aldrin): video

Sul palco con l'ex sodale di Freddie Mercury il tenore italiano per celebrare il secondo uomo sulla Luna

Queen, Brian May suona 'We Are the Champions' con Vittorio Grigolo (per Buzz Aldrin): video

E' stata davvero una versione particolare di "We Are the Champions", uno dei brani più celebri dei Queen originariamente inserito nell'album "News of the World" del 1977, quella che Brian May ha eseguito lo scorso lunedì, 24 giugno, allo Starmus Festival di Zurigo, in Svizzera, dove il chitarrista della band di "We Will Rock You" era atteso sia per un'esibizione dal vivo che per la presentazione del suo libro "Mission Moon 3-D": nell'ambito del concerto "Once Upon A Time On The Moon", al quale hanno preso parte in veste di ospiti altri personaggi di primissimo piano del rock internazionale come Steve Vai e Rick Wakeman, May ha eseguito una speciale versione del brano con l'accompagnamento della 21st Century Symphony Orchestra di Lucerna e con - alla voce solista - Vittorio Grigolo, tenore italiano molto noto all'estero (e chiamato quest'anno come direttore artistico di "Amici" da Maria De Filippi) che già collaborò dal vivo con May all'Arena di Verona nel 2015.

Durante l'esecuzione del brano sul palco sono saliti gli astronauti Charlie Duke, Harrison Schmidt e Buzz Aldrin, quest'ultimo secondo uomo sbarcato sulla luna dopo Neil Armstrong nell'ambito della missione Apollo 11.

Sempre nel corso della serata, May ha interpretato "'39" dei Queen - brano che il chitarrista scrisse per "A Night at the Opera" del '75 - con il solo accompagnamento dell'orchestra.

"Mi sentivo bene sul palco", ha spiegato May a proposito della performance: "Mi sentivo molto più a mio agio di quanto pensassi. Mi sono  concentrato solo sul significato della canzone, una specie di brano folk futuristico che ho scritto nel '75 sulla leggenda di un astronauta che, viaggiando alla velocità della luce alla ricerca di nuovi mondi da colonizzare, quando ritorna sulla Terra dopo quello che per lui è stato un anno, scopre che sono passati cent'anni. Tutti, qui a Starmus, stiamo celebrando il legame tra scienza e musica".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.