Steven Adler ricoverato in ospedale per essersi pugnalato

L'ex batterista dei Guns N'Roses, stando ai primi report che giungono da oltre Oceano, ha una ferita allo stomaco ma non sarebbe in pericolo di vita.

Steven Adler ricoverato in ospedale per essersi pugnalato

L'ex batterista dei Guns N 'Roses Steven Adler, stando a quanto riportato da TMZ, sarebbe  ricoverato in ospedale dopo essersi pugnalato.

A quanto sostiene il sito statunitense, nel tardo pomeriggio di giovedì 27 giugno i paramedici sono intervenuti a casa di Adler a Los Angeles che è stato trasportato in ospedale per una ferita da taglio allo stomaco. Il musicista non sarebbe in pericolo di vita. Non è chiaro quanto sia accaduto, ma, sempre a dire di TMZ, pare che la ferita sia autoinflitta.

Adler è un membro originale dei Guns N'Roses con Axl Rose, Slash e Izzy Stradlin e ha fatto parte della band californiana fino al 1990, quando venne licenziato dal gruppo a causa dei suoi problemi con alcool e droga.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.