Calcutta a Rock in Roma: la diretta del concerto

Il racconto del concerto di Calcutta all'Ippodromo delle Capannelle.
Calcutta a Rock in Roma: la diretta del concerto

ore 23.50 - Il finale è affidato al tris composto da "Gaetano", "Frosinone" e "Pesto": "Ueeee, deficiente", cantano i 12mila dell'Ippodromo delle Capannelle. "È stato bellissimo, spero di rivedervi presto", è il saluto di Calcutta.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/qlLTbnktqJM8QgQeAJOxxzoc1WA=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-2184.JPG
ore 23.25 - È la volta di "Sorriso (Milano Dateo)", il nuovo singolo che anticipa la riedizione di "Evergreen", seguito da "Arbre Magique" e "Hubner", la canzone dedicata all'ex calciatore. E poi "Le barche", "Due punti".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/mFnnW1Du4BeC89muA8uih3roIx8=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-5686.JPG
ore 23.15 - Con "Albero" e "Amarena" si apre il momento acustico del concerto, che vede Calcutta restare solo sul palco, chitarra e voce. Poi "Nuda nudissima" anticipa le hit "Cosa mi manchi a fare" e "Oroscopo".

ore 22.50 - Le atmosfere si fanno psichedeliche con "Rai", bizzarro racconto di un'ospitata in tv. In mezzo al pubblico qualcuno accende un lacrimogeno e solleva uno striscione con scritto "Nasi che brillano", in riferimento al verso della canzone, che si apre a più livelli di lettura.

ore 22.46 - Parentesi "Mainstream", l'album che nel 2015 fece di Calcutta il massimo rappresentante del nuovo cantautorato italiano, quello del giro indie pop - o itpop: una dopo l'altra arrivano "Milano" e "Limonata" (accompagnata da un videoclip di Francesco Lettieri sulla coda strumentale). E poi un altro petardo, "Paracetamolo": con un attacco a sorpresa in spagnolo che prende alla sprovvista i fan.

ore 22.30 - "Cane" è il primo pezzo che tira fuori dal cilindro tra quelli pubblicati prima del successo di "Cosa mi manchi a fare" e "Mainstream". E poi una sorpresa, in realtà già fatta ascoltare a Milano: una breve cover di "Se tu non torni" di Miguel Bosé.

ore 22.17 - Dopo una lunga introduzione, gli schermi sul palco finalmente si spengono, mentre i musicisti fanno il loro ingresso. Arriva anche lui, in penombra: t-shirt bordeaux, cappellino e jeans. "Benvenuti a questo concerto", poi accenna un mezzo inchino. Il primo pezzo in scaletta è "Briciole", cantata quasi sottovoce: "Il mondo è un tavolo e noi siamo le briciole". Un modo per prendere confidenza con il palco, prima delle atmosfere più esplosive di "Kiwi", con quel "uoooo, mondo cane!" urlato da tutto l'Ippodromo. E subito si spara il primo petardo, "Orgasmo".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/vpv9XDSHAYbppr-6R6uwEEJdxTs=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-5271.JPG

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/KMEfMSI0mEvMIS6fbAs7pId5OeE=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-0750.JPG
ore 21.35 - Alla fine del set di Bruno Belissimo, i tecnici cominciano a provare gli strumenti sul palco: parte il countdown all'inizio del concerto. Mancano solamente dieci minuti. 

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Coi_YvtEtSP0lE_Wngbtrc4Zvos=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-4341.JPG
ore 21.00 - Dopo qualche minuto di pausa dopo la fine del set di Scarda, alle 21 in punto sale sul palco il dj italo-canadese Bruno Belissimo. Ed è subito pura italo-disco, mentre l'arena comincia a riempirsi.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/5dqccG4PRguOeELuiKweQz8wGYY=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-0165.JPG
ore 20.00 - Sul palco sale uno dei due artisti d'apertura della data romana, il cantautore calabrese Scarda. Classe 1986, Domenico Scardamaglio - questo il vero nome del cantautore - ha esordito nel 2014 con l'album "Piedi sul cruscotto", seguito nel 2018 da "Tormentone", contenente i singoli "Bianca", "Mai" e "Non relazione". 

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/TyyzrLf3HMAj78KoMvt_vkOIj2w=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/img-0162.JPG
È la sera di Calcutta a Rock in Roma. Il cantautore di Latina arriva in concerto nella Capitale dopo aver dato il via lo scorso martedì, 25 giugno, al tour estivo legato all'album "Evergreen". In scaletta le canzoni contenute nell'album uscito lo scorso anno ("Evergreen" tornerà nei negozi il 28 giugno in una nuova versione, "Evergreen... e altre canzoni") e gli inni di "Mainstream": da "Cosa mi manchi a fare" a "Frosinone", passando per "Gaetano". Il concerto è anche in diretta su Rai Radio2, a partire dalle 21.45, con il commento di Pierluigi Ferrantini e Carolina Di Domenico.

Dall'archivio di Rockol - Calcutta: dalla "borgata boredom" alla conquista del "mainstream"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.