Woodstock 50, ultime speranze: forse una nuova venue e un nuovo produttore

Michael Lang si sta giocando le ultime carte per mantenere il vita la sua creatura, ma il tempo stringe

Woodstock 50, ultime speranze: forse una nuova venue e un nuovo produttore

A meno di due mesi da quello che dovrebbe essere il debutto, il prossimo 14 agosto, la tribolata edizione commemorativa per il cinquantesimo anniversario dei tre giorni di pace, amore e musica voluta dal promoter originale Micheal Lang non ha ancora messo in vendita, sul proprio sito ufficiale, i biglietti per lo show: questo ritardo, giudicato da diversi osservatori ormai irrecuperabile, ha portato molti analisti a dare per abortito il progetto, che pure - nelle ultime ore - ha dato per mezzo dei suoi organizzatori dei seppur flebili segnali vitali.

Secondo quanto riferito dall'edizione americana di Billboard, Jason Felts, veterano produttore di eventi dal vivo già ingaggiato da Richard Branson come responsabile della divisione live del gruppo Virgin, starebbe trattando con lo staff di Lang per prendere il posto di CID Entertainment, l'agenzia alla quale lo stesso Lang si era rivolto dopo il passo indietro di Dentsu. Secondo le indiscrezioni riferite dalla testata statunitense, Felts starebbe valutando in questi giorni l'effettiva fattibilità dell'evento, compiendo operazioni di due diligence e di approfondimento dell'effettiva solvibilità finanziaria della società organizzatrice, indagata - al fine di ottenere nuovi finanziamenti - nelle ultime settimane anche dall'avvocato Greg Peck e dalla società di consulenza Oppenheimer & Co.

Resta da sciogliere, in ogni caso, il nodo della venue: una volta sfumata per carenze infrastrutturali l'ipotesi di Watkins Glenn, il tracciato automobilistico sito nello stato di New York a quattro ore di macchina dalla Grande Mela, sta prendendo corpo nelle ultime ore l'eventualità di una nuova destinazione. Secondo la testata locale Poughkeepsie Journal Lang e i suoi starebbero cercando un approccio con gli amministratori di Vernon Downs, piccola località sita nella contea di Oneida, nei pressi di Utica, sempre nello stato di New York.

Il nuovo spazio, rispetto a quello di Watkins Glenn, comporterebbe un profondo ridimensionamento nei limiti massimi di affluenza, che precipiterebbero dalle 150mila unità dell'autodromo individuato come prima scelta alle 50mila scarse di Vernon Downs: la restrizione - non da poco, a fronte delle spese di un cast che conta su, tra gli altri, Jay-Z , Imagine Dragons, Dead and Company, Miley Cyrus, Greta Van Fleet e molti altri nomi di chiara fama - non avrebbe tuttavia spaventato Lang, che - stando a quanto riferito dall'Associated Press - sarebbe già prossimo a siglare un accordo di massima con il proprietario dell'area presso la quale avrebbe intenzione di organizzare la sua manifestazione, Jeffrey Gural.

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.