Keith Richards giudica le canzoni dei Rolling Stones

Il chitarrista della band inglese e i suoi pensieri su "(I Can't Get No) Satisfaction", "Sympathy for the Devil". E di “Gimme Shelter” dice che dal vivo è la sfida più grande.

Keith Richards giudica le canzoni dei Rolling Stones

Dopo la forzata pausa a causa della malattia che ha colpito Mick Jagger i Rolling Stones hanno potuto, lo scorso 21 giugno, dare inizio al loro ‘No Filter’ tour. Il chitarrista della band inglese Keith Richards ha parlato con il magazine statunitense Rolling Stone. Tra gli altri temi affrontati, ha espresso qualche giudizio su alcune delle celeberrime canzoni del loro repertorio.

Quello di "(I Can't Get No) Satisfaction" lo definisce ‘il riff di tutti i tempi’ e aggiunge che non si è ancora stufato di suonarlo:

“Sto ancora cercando di scoprire come rafforzarla. Io e Darryl (Jones, il bassista) stiamo lavorando sul ritmo, provando qualche idea per renderla più brillante e migliore”.

Di “Gimme Shelter” dice che da suonare dal vivo è la sfida più grande:

“Una volta che ci entri (va bene), ma non sono mai sicuro di avere il volume giusto. Sono sempre un po' in ansia. Quell'inizio è così lugubre, a volte in uno stadio, inizi a sentire degli echi”.

Di un altro dei molti classici dei Rolling Stones dice:

“’Honky Tonk (Women)' può essere bastarda da suonare. Quando è ok, è davvero ok. È una sfida, ma la adoro”.

Di "Sympathy for the Devil" dice che è ‘una cosa così bizzarra da interpretare’:

"È davvero divertente. Io e Ronnie (Wood, l’altro chitarrista degli Stones) non suoniamo fino al bridge: 'Pleased to meet you!'. E ci sono grandi dinamiche e alla fine posso dribblare un po'".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.