Facebook annuncia la revoca della censura ai Led Zeppelin. Ma...

Il social network dice di aver tolto il bando alla copertina di 'Houses of the Holy': ma se provate a postarla...

Facebook annuncia la revoca della censura ai Led Zeppelin. Ma...

Il noto artwork realizzato dal leggendario Aubrey Powell dello studio Hipgnosis per la copertina dell'album del 1973 dei Led Zeppelin "Houses of the Holy" (vedi foto qui sopra) portà tornare a "circolare" liberamente su Facebook: a spiegarlo sono stati gli stessi vertici del social network dopo il caso - scoppiato un paio di giorni fa - che ha visto i post che incorporavano l'immagine della copertina della quinta prova sulla lunga distanza della band un tempo guidata da Robert Plant venire bloccati dal sistema di controllo della piattaforma.

La fotografia - un fotomontaggio, in realtà - vede dei bambini nudi salire il Selciato del Gigante, un popolare sito naturalistico dell'Irlanda del Nord: come diversi osservatori internazionali hanno notato nelle ultime ore, l'immagine - presa di per sé e, soprattutto, non contestualizzata - potrebbe essere caduta nelle maglie dei filtri che prevengono la circolazione su Facebook di contenuti inerenti la pornografia infantile. E, infatti, così è stato.

"Come spiegano gli standard della nostra community, non permettiamo la pubblicazione su Facebook di immagini di bambini nudi", ha spiegato un portavoce del social network a UltimateClassicRock: "Tuttavia, sappiamo che quella di cui stiamo parlando è un'immagine di valenza culturale. Stiamo pertanto ripristinando i post che abbiamo rimosso".

Peccato, però, che il post sul canale Facebook di Rockol con il quale avremmo voluto segnalare questa notizia - illustrato dalla stessa copertina di "Houses of the Holy" - sia stato bloccato...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.