Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 19/06/2019

Morgan, polemica con Rai 2 per lo speciale su David Bowie

Il già frontman dei Bluvertigo protesta su Facebook: 'La produzione del programma ha snobbato il materiale che avevo preparato'

Morgan, polemica con Rai 2 per lo speciale su David Bowie

"Ziggy, Morgan racconta David Bowie", lo speciale su "Serious Moonlight" del Thin White Duke che Rai 2 ha trasmesso lo scorso 18 giugno, ha scatenato una polemica tra il cantante, autore e performer brianzolo e i vertici del secondo canale televisivo del servizio pubblico: secondo quanto denunciato dal già leader dei Bluvertigo sul proprio canale Facebook ufficiale (in un post poi rimosso), la produzione del programma avrebbe "snobbato" il materiale preparato dall'artista per la realizzazione dello stesso usando "meno del 10%" dei testi scritti per l'occasione da Morgan.

"Io non sono responsabile del montaggio di quello che è andato in onda ieri sera e posso garantire che di quel che è stato registrato è praticamente andato in onda meno del 10% per ciò che riguarda il ‘racconto’, e mi imbarazza un po’ che si sia utilizzato il titolo ‘Morgan racconta Bowie’, visto che a conti fatti non è stato praticamente usato il mio materiale narrativo che era attinto estemporaneamente da una bozza di ben 71 pagine che avevo preparato come traccia", ha spiegato Marco Castoldi: "Anche le informazioni che erano in sovraimpressione non provengono da me tantomeno dal mio testo, che evidente è stato completamente snobbato dalla produzione del programma".

Morgan ha anche criticato la scelta del materiale selezionato per lo speciale - il film documentario "Serious Moonlight", girato in occasione della tappa a Vancouver del Serious Moonlight Tour del 1983: "Se fosse stato nelle mie facoltà avrei sicuramente optato per trasmettere un concerto da una tournée degli anni novanta, magari Outside o Earthling tour, perché avremmo visto un David Bowie molto più moderno e valido per i nostri tempi, molto più inedito, e se mi permettete anche più interessante dato che personalmente, conoscendo tutta la sua storia musicale, ritengo che dal vivo l’apice si trovi proprio in quella decade dove c’è stata molta innovazione ma anche molta maturità. Bowie ha fatto dei capolavori negli anni 90 e 2000 e ancora siamo qui a parlare di Ziggy che, per carità, è una cosa storica e mitologica, ma c’è molto altro se proprio vogliamo ‘raccontare’ chi è stato veramente David Bowie".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!