David Gilmour, più di 120 chitarre all’asta per beneficenza

L'ex chitarrista dei Pink Floyd mette all'asta una bella fetta della sua collezione di strumenti: "Mi hanno dato musica e le ho amate, ma ora è giunto il momento per loro di andare e diventare parte della vita musicale di qualcun altro".

David Gilmour, più di 120 chitarre all’asta per beneficenza

Il già chitarrista dei Pink Floyd David Gilmour ha messo all’asta più di 120 delle sue chitarre. A riferirlo è la casa d’aste newyorkese Christie’s che annuncia che tra i modelli inclusi nell’asta ci sono le Broadcasters, Esquires, Telecasters e Stratocasters del musicista britannico. Dal 14 al 19 giugno sarà possibile visionare i modelli – che potete vedere anche attraverso questo tour virtuale - che saranno poi messi all’asta nella Grande Mela il prossimo 20 giugno: l’intero ricavato sarà devoluto in beneficienza, si legge sul sito della casa d’aste, che non specifica ulteriormente l’ente o gli enti benefici che saranno interessati dalla donazione.

Lo scorso 11 giugno Gilmour ha concesso alla casa d’aste un’intervista nella quale ripercorre la storia delle diverse chitarre che hanno segnato il suo percorso. “La mia prima Fender è stata una Telecaster. I miei genitori me l’hanno regalata per i miei 21 anni”, racconta ad esempio Gilmour, passando poi alla Martin D-35: “Ho comprato una Martin D-35 acustica da un uomo sulla quarantottesima strada a New York. stavo andando da Manny per comprare una chitarra acustica e questo tizio è venuto da me e mi ha detto, ‘Cosa vuoi? Cosa cerchi? Poi ha tirato fuori questa chitarra. Ho strimpellato e ho detto, ‘Okay, sarà questa’”. E ancora, a proposito della Stratocaster: “La Stratocaster tende a evidenziare la personalità della persona che la suona. Le persone che suonano una Fender sono più chiaramente se stesse rispetto alle persone che suonano alcune delle altre chitarre che conosciamo”. Conclude, infine, più in generale, l’artista di Cambridge:

Questi sono strumenti che mi hanno servito molto bene. Mi hanno dato musica e le ho amate, ma ora è giunto il momento per loro di andare e diventare parte della vita musicale di qualcun altro. Spero che ispireranno musica ad altre persone.

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che David Gilmour entrò in un ristorante in moto
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.