Beatles: all’asta il primo contratto con Brian Epstein

Fu firmato il 24 gennaio del 1962, prima che Ringo entrasse nel gruppo

Beatles: all’asta il primo contratto con Brian Epstein

Verrà messo all’asta prossimamente da Sotheby’s il primo contratto originale di management fra il gruppo di Liverpool e il loro storico manager. Il prezioso documento faceva parte della collezione privata di Ernest Hecht, l’editore fondatore della Souvenir Press (scomparso lo scorso ano) che pubblicò nel 1964 il libro di memorie di Epstein “A cellarful of noise”.
Il contratto è firmato da Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Pete Best, all’epoca batterista dei Beatles, e fu perfezionato a casa della famiglia Best. Esso stabiliva che a Epstein spettasse il 10% degli introiti del complesso, una percentuale che sarebbe salita al 15% se gli introiti avessero superato le 120 sterline alla settimana. Un secondo contratto, stavolta fra Epstein e i componenti della formazione definitiva dei Beatles (McCartney, Lennon, Harrison e RIngo Starr) fu firmato l’1 ottobre del 1962.
Le aspettative della casa d’asta sono che il documento possa essere assegnato per una cifra superiore ai 330.000 euro.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.