Duff McKagan ricorda il concerto al Troubador di Los Angeles del 2016

Fu il live della reunion dei Guns N'Roses dopo oltre venti anni...e tutti erano abbastanza nervosi.
Duff McKagan ricorda il concerto al Troubador di Los Angeles del 2016

In una intervista rilasciata a Planet Rock, Duff McKagan torna a parlare di come fu per lui tornare sul palco insieme a Slash e Axl Rose dopo oltre venti anni nell’aprile 2016 al Troubadour di West Hollywood, in California.

Racconta il bassista dei Guns N’Roses:

“Devo dire e non posso davvero dirlo abbastanza, il solo fatto che ci siamo incontrati e che abbiamo comunicato e parlato avrebbe avuto un effetto duraturo su di me. Poi (abbiamo pensato), 'Ok, beh, proviamo alcuni concerti. Coachella vuole che andiamo a suonare. Sono due fine settimana. Possiamo farlo. Perché non facciamo qualcosa il primo aprile? Lo annunciamo magari con un punto interrogativo '. Ma Axl, al Troubadour, alla terza canzone, si rompe il piede. Una cosa snervante, perché era lo show del nostro ritorno. L'ho visto. Lui è abbastanza atletico: può saltare di qua e di là. Scivolò su quella cosa e sul suo microfono, disse: ‘Penso di essermi rotto il piede’. Ma andò avanti e portò a termine il set. E io pensai, ‘Okay. Forse si è slogato’. No, si ruppe il piede in sei punti. Ma abbiamo continuato, lui voleva continuare. Penso che per lui fosse come una chiamata alle armi”.

E continua ancora:

“Cantava quelle canzoni seduto... Non so se qualcuno in ascolto è un cantante... Io mi sono reso conto che quel ragazzo è diventato un maestro. Il suo programma di riscaldamento, qualcosa come un'ora e mezzo di warm up, per essere in grado di cantare quelle canzoni da seduto. E poi la sua routine di riscaldamento. E’ diventato un maestro. Forse lo è sempre stato e non me ne sono mai accorto prima. Ma la quantità di lavoro che mette per ogni concerto – il riscaldamento per un'ora e mezza, lo spettacolo per tre ore e mezza, il defaticamento... Io sono già a letto”.

Duff McKagan ha iniziato da poco il tour a supporto del suo album solista, "Tenderness", pubblicato lo scorsa settimana, che lo porterà ad esibirsi anche in Italia, per una data, l’8 settembre alla Santeria di Milano.

Quanto alla band californiana tornerà in tour quest'autunno e potrebbe/dovrebbe, stando alle voci, entrare in studio per registrare il suo primo album in 11 anni. L’ultimo disco dei Guns N’Roses, “Chinese Democracy”, infatti, risale al 2008.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.