Jimmy Page e del perché non entrò nei Them Crooked Vultures

Il chitarrista dei Led Zeppelin ricorda come 11 anni fa suonò insieme a John Paul Jones con i Foo Fighters e venne invitato da Dave Grohl negli Stati Uniti. Non seppe più nulla, poi scoprì che Grohl e Jones avevano dato vita ai Them Crooked Vultures.

Jimmy Page e del perché non entrò nei Them Crooked Vultures

Jimmy Page ha rivelato attraverso il suo canale Instagram come scoprì che l'ex compagno dei Led Zeppelin John Paul Jones aveva formato i Them Crooked Vultures insieme a Dave Grohl.

Il chitarrista dei Led Zeppelin disse che aveva parlato con il frontman dei Foo Fighters e che aveva avuto la proposta di essere coinvolto in un progetto musicale. L’incontro tra Page e Grohl ebbe luogo dopo la ultima - sino ad ora - riunione dei Led Zeppelin il 10 dicembre 2007 alla O2 Arena di Londra.

Ecco cosa ha scritto Jimmy Page:

"Durante il periodo post-O2, stavo suonando nuovo materiale con Jason Bonham e John Paul Jones in sale prove. Mi venne chiesto di suonare con i Foo Fighters a Wembley. Questo accadde dopo lo show dei Led Zeppelin all'O2 a cui partecipò Dave Grohl. Così, il 7 giugno 2008, John Paul Jones e io suonammo ‘Ramble On’ e Dave cantò con Taylor Hawkins alla batteria. Poi Taylor scambiò la batteria con Dave e cantò ‘Rock and Roll’. Dave Grohl disse: ‘Ragazzi, dovreste venire negli Stati Uniti e registrare con noi’. Non ho sentito dire altro da Grohl e le comunicazioni di John Paul Jones sembravano confuse. Il giorno dopo ho sentito che stavano promuovendo il loro nuovo gruppo”.

I Them Crooked Vultures, sono formati oltre che da Dave Grohl e da John Paul Jones anche dal frontman dei Queens of the Stone Age Josh Homme, hanno sinora pubblicato un eponimo album e due singoli nel 2009. Si sono anche aggiudicati un Grammy per il singolo "New Fang", e sono andati in tour, prima di prendersi una pausa che dura tuttora.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.