Abbonamenti in crescita per Napster, presto sul sito anche video, giochi e film?

Abbonamenti in crescita per Napster, presto sul sito anche video, giochi e film?
L’iTunes è un topolino difficilissimo da acchiappare, ma il gatto di Napster sembra aver ripreso a zampettare con vivacità in questa sua seconda vita di sito autorizzato e perfettamente legale. I primi tre mesi del 2005, secondo gli ultimi dati di bilancio, hanno fruttato al proprietario Roxio 143 mila nuovi abbonati che portano la base di utenza totale a oltre 410 mila unità: merito, secondo i vertici aziendali, anche della costosa e discussa campagna marketing (30 milioni di dollari) per il servizio Napster to Go che consente di scaricare e ascoltare musica a noleggio sui lettori portatili digitali, senza doverla cioè acquistare permanentemente. La società americana ha conseguentemente alzato la posta del budget di previsione per l’ultimo trimestre del suo anno fiscale, da 15 a 16,5/17,5 milioni di dollari: e anche Wall Street ha reagito bene alla notizia, facendo salire la quotazione del titolo del 14 %.
Intanto, dopo l’annuncio del debutto televisivo inglese di un programma targato Napster sulle frequenze di Channel Four (vedi News), circola voce che la piattaforma Internet sia prossima ad offrire in abbonamento anche video musicali; successivamente, come preannunciato dallo stesso presidente Chris Gorog, lo stesso servizio potrebbe essere esteso ai film e ai videogiochi per computer.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.