Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 13/06/2019

Beppe Carletti: "I Nomadi, da Augusto e Guccini a Yuri" - video

Le cinque figure storiche dei 56 anni di attività della band, raccontate dal membro fondatore in un video: dal primo al nuovo cantante, al rapporto con Guccini e i van

Beppe Carletti: "I Nomadi, da Augusto e Guccini a Yuri" - video

56 anni di storia, oltre 320 canzoni scritte e oltre 6000 concerti. Si, avete letto bene il numero: i Nomadi sono sempre sulla strada, e ci sono stati anni in cui hanno fatto anche duecento concerti (quando si suonava anche due volte al giorno, per esempio). La band di Beppe Carletti non ha termini di paragone in Italia - all'estero sì: i Grateful Dead. L'accostamento non è nuovo, e quando abbiamo incontrato il leader della band nei suoi uffici milanesi per farci raccontare la storia del gruppo, lui scherza: "Ci sono molte analogie, a partire dal fatto che anche loro hanno perso il cantante, Jerry Garcia, noi Augusto. Una ragazza mi ha raccontato che ha portato il suo compagno americano a vedere i Nomadi, e lui: 'Ma sono i Grateful Dead italiani!". Quando sono andati in America, le ha detto 'ora ti porto a vedere i Nomadi americani...'.
La band italiana, dopo la scomparsa di Augusto Daolio nel '92 ha deciso di andare avanti mantenendo il nome e cambiando cantante - dal 2017 è Yuri Cilloni. I Dead invece hanno messo in soffittà il marchio dopo la morte di Garcia nel '95: lo hanno rispolverato solo nel 2015 per i 50 anni del gruppo, ma gli ultimi 20 anni sono stati una sequenza di sigle e formazioni diverse, a causa dei rapporti variabili e spesso conflittuali tra i vari membri: dai The Dead ai Furthur ai Dead & Company.Una cosa è molto simile, tra le band: il rapporto simbiotico con i fan, che seguono il gruppo in ogni uscita, creando una comunità mobile e ricca di affetto tra musicisti e ascoltatori.

Tutto questo e altro ancora viene raccontato da Beppe Carletti, a cui abbiamo chiesto di identificare le 5 figure chiave della carriera dei Nomadi: a partire da Daolio, passando per Guccini, i Fan, il Dalai Lama e i vari cantanti: ecco cosa ci ha raccontato:

Scheda artista Tour&Concerti
Testi