Slash: "C'è in giro voglia di fare qualcosa che abbia delle palle"

Il chitarrista dei Guns N'Roses esprime la propria opinione sull'atteggiamento delle nuove band.
Slash: "C'è in giro voglia di fare qualcosa che abbia delle palle"

Slash è stato intervistato da Jonathan Graham per il magazine Guitar Interactive. Tra gli argomenti trattati nella chiacchierata, immancabile, è giunta la domanda sui Greta Van Fleet.

Ecco cosa ha risposto il chitarrista dei Guns N’Roses sulla band proveniente dal Michigan:

“Tutti continuano a chiedermelo (questo). Non posso dire di ascoltarli, ma mi piace il fatto che provengano da un luogo puro. Devo ammettere che per le cose che ho ascoltato sembrano molto Zeppelin e ho sentito molte storie su questo. E va tutto bene. Quando pubblicheranno il loro prossimo disco, vedremo se riusciranno a staccarsi da quello e quale band diventeranno. Ma allo stesso tempo, il fatto che stiano avendo successo sta aprendo le porte a molti altri ragazzi”.

E aggiunge ancora:

“E’ in arrivo un'ondata (di nuove rock band). Non c'è molto altro da dire, io faccio la mia parte e guardo in periferia quello che succede, quello che fanno tutti gli altri. Devo ammettere che la maggior parte delle band che ascolto sono band che conosco da molto tempo: il nuovo album degli Alice In Chains, i Queens of the Stone Age, i Foo Fighters; qualunque cosa. Ma sta succedendo qualcosa, sta ribollendo qualcosa sotto la superficie tra i ragazzi, in questo momento, che stanno andando verso il rock and roll per delle buone ragioni, invece di cercare di essere delle celebrità prima ancora di aver messo insieme cinque accordi. Sembra che ci sia un atteggiamento reale e una vera fame di fare qualcosa che abbia delle palle”.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.