Di come Roger Waters scrisse il testo di "Comfortably Numb"

Bob Ezrin, il produttore di 'The Wall', parla delle difficoltà di ultimare il capolavoro dei Pink Floyd. I problemi con l'etichetta discografica e le tensioni tra Roger Waters e il resto della band.

Di come Roger Waters scrisse il testo di "Comfortably Numb"

In una intervista rilasciata alla CBC – l’ente radiotelevisivo di stato canadese - Bob Ezrin, il produttore del leggendario album “The Wall” dei Pink Floyd, che quest’anno festeggia il 40esimo anniversario della sua pubblicazione, ricorda alcuni episodi legati alla registrazione del disco.

Quando si era vicino al completamento dei lavori del doppio album non mancarono i problemi, da una parte le sempre crescenti tensioni interne alla band inglese e dall’altra una disputa apertasi con la Columbia Records sui diritti d'autore.

Dice Ezrin: "Tecnicamente, non hanno dovuto pagare il doppio per un doppio album. Questa cosa ha offeso la mia sensibilità". Verso la fine delle sessioni in studio, un dirigente della Columbia mandò la sua segretaria per ritirare i nastri:

"Era solo una brava ragazza mandata in missione. Dissi, 'Ascolta, il tuo capo ti ha mandato in un posto molto, molto pericoloso. Tu non avrai questi nastri. Lui non avrà questi nastri. E non devi tornare qui, altrimenti chiamerò la band e poi non sarò responsabile per quello che ti succederà".

Quindi Ezrin si portava a casa i master:

"Ogni notte per una settimana mentre si risolveva la situazione... Non so cosa diavolo pensavo… 'E’ enorme, è mostruoso... cosa sto facendo?' Questo è un lavoro fantastico."

Poi ammette che i Pink Floyd non andavano più d’accordo:

"(Waters) mi disse: 'La ragione per cui ho bisogno di te è che devi trattare con loro. Io non posso più occuparmi di loro".

Parlando della canzone "Comfortably Numb", Ezrin dice:

"Avevo scritto una sceneggiatura per l'album, mettendo le canzoni che avevo in un ordine particolare per raccontare la storia, però c'erano dei buchi. Quando siamo arrivati ​​a dove "Comfortably Numb" dovesse stare, dovevamo entrare nella testa di Pink... e David (Gilmour) esce con la sua musica e suona (la sua idea per la canzone)... ed è stato fantastico. David è stato davvero incoraggiato a scrivere su questo album solo da me. Ma Roger, va a suo merito, l'ha accettato".

Ma non fu un processo immediato, dati i rapporti ai minimi termini tra i due:

"Dissi a Roger, 'Questo è geniale. Prendilo e scrivi le parole’ .Lui si rifiutò. In sostanza gli dissi, 'Quindi pensi davvero di non poter fare nulla con questo, eh?... Non pensi di essere abbastanza uomo?’ Lui mi disse: ‘Vaffanculo!’. Abbiamo avuto questa grande discussione come le abbiamo avute per tutto il tempo durante la realizzazione di questa cosa, ma erano sempre amichevoli".

La mattina dopo, Waters lanciò a Ezrin un foglio di carta con il testo di "Comfortably Numb". Ezrin chiude dicendo:

"Seriamente, l'ho letto e ho pensato, 'Questo è puro genio'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.