NEWS   |   Pop/Rock / 15/05/2019

Who: 'Basta canne ai nostri concerti'. Video

Lo ha chiesto Roger Daltrey. Non per ragioni ideologiche, ma...

Who: 'Basta canne ai nostri concerti'. Video

Benché le leggi in materia di fumo (anche solo di sigaretta) in luoghi pubblici non all'aperto sia piuttosto chiara sia sulla sponda occidentendale che su quella orientale dell'oceano Atlantico, non è affatto raro imbattersi, nei parterre dei grandi concerti nelle arene, in spettatori intenti a fumarsi canne durante i live set. Complici le luci in sala spente e la ressa che scoraggia l'intervento di stewart e addetti alla security, l'area più vicina al palco è, in genere, il luogo più adatto a consumare rituali di questo tipo.

Lo sa bene Roger Daltrey, il frontman degli Who, che al fumo prodotto dalla combustione di cannabis è fortemente allergico. La band di "My Generation", lo scorso 7 maggio, ha inaugurato da Grand Rapids, in Michigan, il proprio Moving On! Tour, serie di ventinove date che la vedrà impegnata sui palchi nordamericani fino alla fine del prossimo ottobre. E il frontman, in occasione del concerto tenuto lo scorso lunedì, 13 maggio, al Madison Square Garden di New York, ha preferito avvisare immediatamente i fan antiproibizionisti: "A tutti quelli che si stanno fumando canne qui sotto il palco: io sono molto allergico", ha spiegato Daltrey, "Non sto scherzando, chiunque tu sia. Stai mandando a puttane la serata. Sono allergico a quella merda e la mia voce fa così [verso]. Quindi vaffanculo".

L'ultima data della tranche primaverile del tour nordamericano degli Who si terrà il prossimo primo giugno a Toronto, in Canada: la serie di eventi riprenderà poi a settembre da St. Paul, in Minnesota, per concludersi definitivamente a Edmonton (Alberta, sempre in Canada), il 23 ottobre successivo.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi