David Bowie: Tony Visconti ha rimesso mano a 'Space Oddity'

Il produttore del Duca Bianco è stato coinvolto in questo progetto legato al cinquantennale della canzone che fece la fortuna di Bowie.

David Bowie: Tony Visconti ha rimesso mano a 'Space Oddity'

Come parte delle celebrazioni in corso per i cinquant'anni dall'uscita di "Space Oddity", la prima vera hit di David Bowie, dopo le raccolte "Spying through a keyhole", "Clareville grove demos" e "Mercury demos", il prossimo 12 luglio verrà spedito nei negozi uno speciale cofanetto vinile e una nuova versione della canzone. Ci ha messo mano Tony Visconti, storico collaboratore della compianta rockstar britannica, la cui prima collaborazione con Bowie risale proprio al 1969, l'anno del secondo album, intitolato proprio come la hit che spedì il cantante in cima alle classifiche.

Il cofanetto, intitolato semplicemente "David Bowie: Space Oddity", contiene due vinili 7 pollici molto speciali con nuovi missaggi di Tony Visconti. Sul lato A del primo vinile c'è una versione "original mono single edit" di "Space Oddity", mentre sul lato B troviamo una versione "original mono single version" di "Wild eyed boy from freecloud", altro brano tratto dall'album del 1969. Quanto al secondo vinile, il lato A e il lato B sono composti rispettivamente da una versione re-mixata di "Space Oddity" e di "Wild eyed boy from freecloud", entrambe realizzate da Tony Visconti nel marzo del 2019.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/6hfaJRyDm9bCwkq9fbeJsUL_NRw=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/space-oddity-50-bos-3d-1-min.jpg
Il cofanetto con il doppio vinile 7" di "Space Oddity" sarà contenuto in una scatola ed include un poster stampato su entrambi i lati con la pubblicità originale di "Space Oddity" e uno scatto di Ray Stevenson di David sul palco al concerto "Save Rave '69" al London Palladium il 30 novembre 1969, con un astronauta della N.A.S.A nello sfondo. Il cofanetto include inoltre una cartolina d'informazione ed una stampa con uno scatto alternativo di Jojanneke Claassen della copertina del singolo promo "Space Oddity". La custodia che contiene i missaggi del 2019 di Tony Visconti ha un nuovo design con uno scatto alternativo di Ray Stevenson del concerto "Save Rave '69", diverso da quello del poster.

Sempre il 12 luglio, lo stesso giorno dell'uscita del cofanetto, uscirà sulle piattaforme di streaming anche il singolo digitale "Space Oddity (2019 mix - single edit)".

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.