NEWS   |   Pop/Rock / 08/05/2019

Roger Daltrey pubblica la sua versione sinfonica di "Tommy"

Il disco, pubblicato nel 1969, compirà 50 anni tra pochi giorni: "L'abbiamo trattato con il rispetto che si deve ad un'opera di Mozart", racconta il cantante degli Who del suo tour e del suo album dal vivo.

Roger Daltrey pubblica la sua versione sinfonica di "Tommy"

Nel 2018 il frontman degli Who aveva portato in tour il classico della band, in versione solista. Non era la prima volta: era successo già nel 2011, ma il tour era speciale perché l'esecuzione fu accompagnata da orchestre locali delle citta degli show: “La musica rock di Pete Townshed è particolarmente adatta ad essere abbellita con i suoni che un’orchestra può aggiungere alla band”, aveva dichiarato.

Due date di quel tour, quella di Budapest e quella di Bethel Woods nello stato New York,  sono state registrate e diventeranno un album, "The Who’s Tommy Orchestral", pubblicato il 14 giugno: "L'abbiamo trattato con il rispetto che si deve ad un'opera di Mozart", ha spiegato Daltrey.

Il disco, pubblicato nel 1969, compirà 50 anni il prossimo 23 maggio. Recentemente Pete Townshend ha commentato a Rolling Stone: "Ho davvero dei problemi con Tommy. Lo abbiamo suonato di recente alla Royal Albert Hall nei concerti per il Teenage Cancer. E a metà sono crollato.  Quando l'ho scritto non aveva conoscena diretta di molti dei problemi che racconto".

Daltrey ha pubblicato la scorsa estate il disco solista "As long as I have you", ma la band è in piena attività:  gli Who hanno assicurato di aver continuato lavorare ad un nuovo album di studio, il seguito di "Endless wire" del 2006, anche durante l'attesa del tour "Moving on!", cominciato due giorni fa e che culminerà nel concerto del prossimo 6 luglio al Wembley Stadium di Londra a cui parteciperanno Eddie Vedder e Kaiser Chiefs.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!