I Wanna Rock: Allman Brothers Band

Tutto il meglio della musica Rock: i brani più significativi che hanno cambiato la storia

I Wanna Rock: Allman Brothers Band

Ricorrono quest’anno i 50 anni dalla costituzione della prima cellula della Allman Brothers Band – che, come recita lo stesso nome, nacque come un affare di famiglia, da un’idea dei fratelli Duane e Gregg Allman a Jacksonville in Florida. L’album di esordio omonimo, uscito nel 1969, non ottenne un grande riscontro commerciale, ma a posteriori si rivelò il seme dal quale si sarebbe sviluppata quella che per la prima metà degli anni Settanta sarebbe stata la più grande band americana, affermandosi nella storia del rock come una delle più influenti in assoluto.

Gli Allman Brothers definirono per sempre la miscela che sarebbe diventato il Southern Rock americano, fondendo blues, country, R’n’B e rock e affermandosi come la matrice che avrebbe originato emuli illustri del calibro dei Lynyrd Skynyrd. Le loro erano jam session lunghe e leggendarie, grazie soprattutto alle prodezze di Duane, il cui stile e il cui genio semplice alla chitarra sono diventati un modello tecnico (non per questo facilmente imitabile) e un’icona. Il musicista, che si era fatto le ossa ai Muscle Schoals Studios in Alabama suonando come session guitarist per Wilson Pickett, Aretha Franklin e la crema del southern soul, sarebbe tragicamente assurto a leggenda in soli due anni, morendo in un incidente dopo avere partecipato a due soli album in studio e a un memorabile live.

 ALLMAN BROTHERS BAND SONO I PROTAGONISTI DI I WANNA ROCK: SCOPRI IL CATALOGO SONY MUSIC CENTURY MEDIA A PREZZO SPECIALE

Ascolta la playlist di I Wanna Rock su Spotify qui e su Apple Music qui sotto!

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.