NEWS   |   Clubbing / 02/05/2019

Keith Flint, a Glastonbury 2019 un DJ set in suo onore

Alla prossima edizione dello storico festival di Glastonbury al già chitarrista dei Prodigy Gizz Butt sarà affidato un set dedicato al compianto cantante della band, Keith Flint.

Keith Flint, a Glastonbury 2019 un DJ set in suo onore

La prossima edizione dello storico festival britannico di Glastonbury, che quest’anno si terrà dal 26 al 30 giugno, includerà anche un DJ set dedicato ai Prodigy e in particolare al loro leader Keith Flint, venuto a mancare lo scorso 4 marzo nella sua casa di Dunmow, nell’Essex. A riferirne che la BBC, che scrive che la cosiddetta Keith Flint Appreciation Hour, prevista il 27 giugno nell’area Shangri-La, includerà anche una traccia dei Prodigy remixata mai diffusa prima. Sarà tenuta dal chitarrista Gizz Butt, che ha suonato nella band tra la fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila: “Sarà un tributo a Keith, alla famiglia, alla band e a tutti i fan leali”, ha spiegato il musicista, che ha anche specificato che il set si concentrerà sui brani che ha suonato con la formazione big beat negli anni in cui ne ha fatto parte. Quanto all’inedito, Butt ha svelato solo: “È una canzone che abbiamo remixato nel 1996 ma non l’abbiamo mai pubblicata”.

Glastonbury 2019 - che vedrà quest’anno calcare i suoi palchi da artisti quali i Cure, i Killers, Liam Gallagher, Miley Cyrus, i Chemical Brothers e molti altri - ha venduto nei giorni scorsi l’ultima tranche di biglietti per poter accedere alla manifestazione, andati esauriti in soli dodici minuti.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi