Condannato a 6 anni di galera il contabile dei Deep Purple

Dipak Shanker Rao, questo il suo nome, ha sottratto oltre due milioni di sterline dai conti della band inglese.

Condannato a 6 anni di galera il contabile dei Deep Purple

Più di due anni fa, i Deep Purple intentarono una causa contro Dipak Shanker Rao, commercialista della band inglese da lungo tempo. L’accusa a lui mossa era quella di avere sottratto quasi 5 milioni di dollari dai diritti d'autore della band.

La vicenda si è ora chiusa con la condanna di Rao che è stato riconosciuto colpevole e ha ricevuto una condanna a sei anni e quattro mesi di reclusione.

SurreyLive riporta che il 71enne Rao ha rubato 2,2 milioni di sterline, trasferendo il denaro dai conti della Deep Purple Overseas Ltd. e della HEC Enterprises Ltd., dei quali era segretario dal 1992 ed era stato nominato direttore nel 2009 e 2003, rispettivamente. Rao si è dichiarato colpevole di entrambe le frodi abusando della sua posizione.

Rao tratteneva una percentuale prima di distribuire agli artisti i pagamenti delle royalties da questi conti. Questo signore non potrà svolgere l’incarico di direttore di una società fino al 2028 e gli sarà richiesto di scontare almeno metà della sua pena prima di essere rilasciato.

Nel 2014, dopo che in una riunione del consiglio si scoprì l’ammanco, Rao si dimise da entrambe le società. È stato riferito che ha usato il denaro rubato per investirlo in imprese truffaldine.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.