Bob Dylan, un mastodontico cofanetto insieme al documentario di Scorsese

Quasi in concomitanza con l'uscita di "Rolling Thunder Revue", il docu-film diretto da Martin Scorsese, uscirà un box set dedicato al leggendario tour di Dylan: tutti i dettagli.
Bob Dylan, un mastodontico cofanetto insieme al documentario di Scorsese

Si intitola "Rolling Thunder Revue: the 1975 live recordings" e comprende 14 cd per un totale di 148 tracce che insieme compongono cinque concerti - interi - del leggendario tour che tenne impegnato Bob Dylan tra il 1975 e il 1976. È il cofanetto che accompagnerà l'uscita del docu-film di Martin Scorsese dedicato allo stesso tour: il film arriverà su Netflix - oltre che in alcune sale cinematografiche - il 12 giugno, cinque giorni dopo l'uscita del cofanetto, che sarà disponibile a partire dal 7 giugno.

Oltre alle registrazioni dei concerti, "professionally recorded", come fa sapere lo staff del Bardo di Duluth, lasciando intendere che non si tratta di registrazioni amatoriali, il box includerà anche registrazioni delle prove del tour, tratte da alcune tapes recentemente ritrovate, ospitate dai S.I.R. Studios di New York.

Tra gli ospiti delle varie date del "Rolling Thunder Revue", che vide Dylan esibirsi in alcuni teatri degli States annunciando i concerti con pochissimo preavviso, anche Joan Baez, Ringo Starr, Patti Smith e Joni Mitchell.

Era da tempo che Dylan e il suo staff accarezzavano l'idea di dedicare al leggendario tour del 1975-1976 un intero box set (già nel 2002 alcune registrazioni del tour finirono all'interno del quinto volume del "Bootleg series"). A quanto pare, complice anche il film di Scorsese, ora i tempi sono maturi.

Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.