Madonna, guarda la prima del video di 'Medellín'

La diva del pop ha presentato a Londra la clip abbinata al primo estratto dal suo nuovo album, 'Madame X'

Madonna, guarda la prima del video di 'Medellín'

Nella serata di oggi, mercoledì 24 aprile, Madonna Louise Ciccone ha presentato in anteprima mondiale il video abbinato a "Medellín", il primo estratto dal nuovo album in studio della diva del pop americana, "Madame X", atteso nei negozi per il prossimo 14 giugno.

Collegata da Londra con gli studi di MTV di New York, San Paolo e Milano (e con Maluma in collegamento da Miami), la popstar si è concessa alle domande dei selezionati fan dell'emittente, raccontando - in modo per la verità piuttosto vago - la genesi del nuovo disco.

"L'album è nato a Lisbona", ha raccontato Madonna, senz svelare alcuna clamorosa  novità: "Mio figlio [David] voleva diventare un calciatore, così ho scoperto che una delle cinque più importanti scuole di calcio al mondo è quella del Benfica, proprio a Lisbona. Quando ci siamo trasferiti, mi sono detta: 'Non posso solo accompagnare i ragazzi a scuola, sarebbe deprimente: devo incontrare gente, farmi delle amicizie. Così ho iniziato a invitare gente a casa, artisti, musicisti, eccetera".

"La musica è il suond dell'universo", ho proseguito la star: "Non è importante che lingua parliamo, la musica parla alle nostre sensazioni, siamo e saremo sempre connessi per mezzo della musica. Il mio disco è un melting pot di culture, dall'Angola al Brasile. Ho avuto il piacere di incontrare musicisti di questi paesi, che mi hanno influenzato".

Circa il verso della canzone "Allowed myself to be naïve/To be someone I’ve never been", l'artista ha dichiarato: "Per 'naïve' intendo il non preoccuparsi di quello che dice la gente: quando ho iniziato la mia carriera, credo di essere stata naïve. E' una cosa buona essere naïve, perché non ti preoccupi del giudizio delle persone. Non pensi a quello che si potrà dire di te, o a quello che hai fatto, e sei libera e pura nella tua espressione".

"Voglio essere in grado di tornare al tempo della mia vita in cui stavo iniziando, a New York, e non mi interessava di quello che pensava la gente, e la mia musica nasceva spontanea, senza ascoltare tutto il rumore di fondo, le raccomandazioni, i suggerimenti o quant'altro", ha spiegato Madonna: "C'è stato anche un momento della mia vita, quando avevo 19 anni, nel quale mi è stato dato il nome di Madame X. Così tutta la storia si è chiusa, come un cerchio".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.