NEWS   |   Pop/Rock / 24/04/2019

Slash e la 'febbre' per gli AC/DC: 'Bello che stiano tornando insieme'

Il chitarrista dei Guns N' Roses in attesa del ritorno del gruppo di 'Back in Black': 'Sono i migliori (dopo i Rolling Stones)'

Slash e la 'febbre' per gli AC/DC: 'Bello che stiano tornando insieme'

Non ci sono solo centinaia di migliaia di "semplici" fan a trattenere il fiato in vista del (sempre più) probabile ritorno in pista degli AC/DC con quella che da qualche decennio a questa parte è considerata la formazione storica, ovvero con Brian Johnson alla voce, l'inamovibile Angus Young alla chitarra, Cliff Williams al basso e Phil Rudd alla batteria: anche il chitarrista dei Guns N' Roses Slash, nonostante il singolo grado di separazione con i giganti australiani del rock - il suo ritrovato compagno di band Axl Rose sostituì Johnson dal vivo per l'ultima tranche di date del tour in supporto a "Rock or Bust", è entusiasta - esattamente come un ammiratore comune - delle voci che danno la formazione di Sydney prossima al ritorno sulle scene.

"Da dove cominciare, per parlare degli AC/DC?", si è chiesto lo storico addetto alle sei corde della band di "Appetite for Destruction" nel corso di un'intervista rilasciata a CoS: "Loro sono i più grandi, eccezion fatta per i Rolling Stones, che restano la più grande rock'n'roll band di sempre. Per quanto mi riguarda, gli Stones li metterò sempre primi nella mia lista personale, ma subito dopo ci sono gli AC/DC. Oggi come oggi non ci sono altri gruppi che suonino quel tipo di rock'n'roll diretto, di matrice anni Cinquanta, come loro. Li amo per questo".

A entusiasmare Slash sono le voci che vorrebbero Angus Young e soci tornare alla formazione "classica", cioè - a eccezione dello scomparso Malcolm Young - quella intervenuta sugli album storici come "Highway to Hell", "Back in Black" e "For Those About to Rock": "Credo che Phil Rudd sia uno dei più grandi batteristi di tutti i tempi", ha proseguito il chitarrista, "Sono sempre rimasto deluso, tutte le volte che ha lasciato la band. Sono contento che Cliff Williams abbia deciso di tornare, perché mi ricordo quando ero nel backstage di un concerto con i ragazzi alla fine dell'ultimo tour e lui se ne uscì dicendo di voler andare in pensione. E' così bello che tutti abbiano deciso di tornare, ma è assolutamente fantastico che ci sia anche Brian Johnson".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!