NEWS   |   Pop/Rock / 22/04/2019

Damon Albarn e la musica del futuro: l’appello della mente dei Gorillaz

“La musica da selfie non è sostenibile", ha detto Damon Albarn alla BBC, sottolineando la necessità che gli artisti prendano una direzione più impegnata.

Damon Albarn e la musica del futuro: l’appello della mente dei Gorillaz

Sulle frequenze di BBC 6 Music, all’interno del programma condotto da Gemma Cairney “The Leisure Society”, la voce di Gorillaz, Blur e The Good, the Bad and the Queen ha lanciato un appello al mondo della musica perché esso si rimbocchi le maniche e proponga contenuti lontani da quella che Damon Albarn definisce “selfie music”. “La musica da selfie non è sostenibile. Ho fatto una canzone selfie? Probabilmente ci ho provato ma la mia innata ottusa natura mi ha impedito di farla adeguatamente”, ha detto il cantautore britannico nella sua chiacchierata con Cairney, che ha fatto notare ad Albarn come da un certo punto di vista la musica si stia facendo sempre più impegnata in risposta ai più recenti scenari politici: “Ne ha bisogno, ne ha davvero davvero bisogno”, ha commentato l’artista.

In linea con la necessità di alzare lo sguardo Albarn ha anche detto: “Internet ci ha dato questa curiosa possibilità per tutti di sentirsi come se fossero connessi con il mondo ma senza andare fisicamente nei luoghi. Se vedi fisicamente il quadro completo, non solo la severa modifica di quello che qualcosa è e vedi il lato umano di quello che è davvero hai una visione completamente diversa". Per questo, per il musicista londinese viaggiare e spostarsi è fondamentale. “È davvero importante e penso onestamente che potremmo assolutamente attenuare le visioni estremistiche che la gente sembra abbracciare al momento se non fossero così isolati nella loro piccola bolla”.

Damon Albarn ha dato alle stampe lo scorso anno l’ultimo capitolo discografico dei The Good, the Bad and the Queen, supergruppo che lo vede al fianco dell’ex Clash Paul Simonon, di Tony Allen e di Simon Tong. La band porterà il disco in tour anche in Italia, con un live previsto al Lucca Summer Festival della cittadina toscana il prossimo 20 luglio. Anche sul fronte Gorillaz, ad ogni modo, Albarn non sembra stare con le mani in mano, con un nuovo disco – stando alla sua intervista concessa la scorsa estate all’emittente austriaca Radio FM4 – pronto, a ben poco tempo di distanza dal precedente “The Now Now”, uscito nel giungo 2018.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi